Torino: circoncisione 'casalinga', muore bimbo di un mese

Ambulanza generico 30/05/2016 - Un bambino di origine ghanese, ma residente a Torino, di appena un mese è morto dopo la circoncisione effettuata in casa.

Inutile il tentativo di rianimarlo presso l’ospedale Maria Vittoria, dov’era giunto in arresto cardiaco. Secondo i medici che lo hanno soccorso al piccolo sarebbe stata somministrata una dosa eccessiva di paracetamolo, un farmaco usato come antipiretico.

Al neonato infatti dopo l’intervento sarebbe venuta la febbre alta, che i familiari hanno pensato di far abbassare con il farmaco. Quando si sono accorti che il cuore si era fermato hanno allertato il 118. Il piccolo era stato portato dai genitori in una ex scuola occupata in via Cirié, dove vivono un centinaio di persone senza casa o sotto sfratto, per lo più africani. Per il bimbo però a quel punto non c'era più nulla da fare.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2016 alle 17:50 sul giornale del 31 maggio 2016 - 155 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axya