Torino: arrestati i giovani di una baby gang, avevano messo a segno due colpi in dieci minuti

29/01/2016 - Sette giovani, tutti minorenni tra i 16 e 17 anni e un maggiorenne, sono stati arrestati per due rapine, messe a segno in appena 10 minuti tra Venaria e Torino ai danni di due studenti.

Il gruppo composto da un albanese, un marocchino, tre nomadi, tre italiani, è entrato in azione giovedì pomeriggio. I giovani hanno prima circondato uno studente 17enne e dopo averlo picchiato lo hanno derubato del cellulare. Poi sono saliti su un bus dove hanno aggredito un 18enne a cui hanno sottratto il telefonino. La vittima è quindi scesa dal bus e con il volto ancora sanguinante si è presentata ai carabinieri.

Sono quindi scattate le ricerche della banda che è stata bloccata poco dopo. Due dei giovani sono riusciti a scappare, ma sono stati identificati e fermati poco dopo. Si tratta di tutti giovani residenti a Torino, i tre nomadi vivono al campo di Strada dell’Aeroporto. Hanno ammesso le loro responsabilità dopo essere stati trovati in possesso della refurtiva. Si sospetta che la banda abbia messo a segno altri colpi tra Torino e Venaria.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2016 alle 14:28 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 268 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, baby gang, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as42