Asti: spesa con i prodotti destinati ai bisognosi, sei persone denunciate

13/04/2015 - Facevano spesa gratis con i generi alimentari destinati dalla Croce Rossa alle famiglie bisognose, per questo sei persone sono state denunciate.

Tre sono dipendenti della Cri e tre di una cooperativa che lavora per l’organizzazione. La vicenda si è verificata ad Asti. Le indagini della Polizia erano iniziate a metà del 2014 dopo la denuncia del presidente provinciale della Croce Rossa, che si era accorto degli ammanchi di cibo. Spariti centinaia di chili di pasta, olio, formaggi, biscotti e altri prodotti.

Si è scoperto che tre donne di una ditta esterna incaricata di effettuare le pulizie dei locali, approfittavano dell’assenza delle altre persone dalle 7 alle 8 del mattino per far sparire alimenti e vestiti. Le cinque persone responsabili sono state identificate e grazie alle perquisizioni nelle abitazioni sono stati ritrovati i beni sottratti illegalmente.

La sesta persona è stata invece denunciata per ricettazione della carta di credito e per l'indebito utilizzo della stessa. La carta serviva infatti per il rifornimento delle ambulanze, mentre secondo quanto accertato sarebbero stati sottratti 6.500 euro di gasolio.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2015 alle 19:09 sul giornale del 14 aprile 2015 - 687 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, asti, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ah1U


Nella nostra società i poveri, gli emarginati, i profughi, gli emingranti, .... esistono affinché qualcuno della cosiddetta società civile possa lucrare su di loro.