Torino: infermiera inietta insulina al figlio per farlo stare male

personale sanitario 12/08/2014 - Un’infermiera di 42 anni è stata arrestata a Torino. La donna è accusata di aver somministrato al figlio di 4 anni dosi di insulina, senza che ne avesse bisogno, per farlo stare male.

La donna è stata arrestata dopo essere stata ripresa mentre somministrava l’ennesima dose al figlio. Gli investigatori ipotizzano che la donna sia affetta da un disturbo psichiatrico chiamato sindrome di Münchhausen per procura.

Il disturbo prevede che un genitore, per lo più madri, arrechi un danno fisico al figlio per attirare l'attenzione su di sé. La madre viene così a godere della stima e dell'affetto delle altre persone perché si preoccupa della salute del proprio figlio. La donna è ora detenuta in isolamento, per lei l’accusa per il momento è di tentato omicidio.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2014 alle 18:08 sul giornale del 13 agosto 2014 - 828 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, torino, infermieri, infermiera, Sara Santini, personale sanitario, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8vr


O è malata e va aiutata, o cercava una soluzione per avere dei giorni di congedo od altro è va processata e condannata e questo tutto nell'interesse del bambino.