Dal web alla carta, dalla carta al web: le notizie di Edizioni Vivere incontrano il QRcode

18/02/2012 - Non a tutti piace leggere a video, così capita sempre più spesso di stampare gli articoli dei nostri giornali per leggerli con più calma, dove e quando si vuole.

Per questo Edizioni Vivere ha predisposto una pagina stampabile. Basta cliccare "stampa" sul proprio progamma di navigazione preferito e viene inviata alla stampante una pagina leggermente diversa da quella che si vede a video.

Mancano la colonna laterale ed altri dettagli, in modo che si sprechi meno carta. Una cosa però è stata aggiunta, il QRcode.

Una volta letto l'articolo stampato può venir voglia di lasciare un commento. Oppure posso essere curioso di leggere i commenti che altri lettori possono aver lasciato nel frattempo o semplicemente voglio sapere in quanti hanno letto lo stesso articolo. In ognuno di questi casi entra in gioco il QRcode: con un cellulare in grado di riconoscere il codice QR è questione di un attimo visualizzare nel proprio cellulare la stessa pagina che avevamo stampato. Ovviamente aggiornata.

Per chi non ha modo di utilizzare il QRcode c'è sempre lo shorturl: un codice leggibile per l'uomo di soli tre o quattro caratteri che permette di identifficare l'articolo a cui facciamo riferimento. Lo shorturl è visibile in fondo ad ogni articolo: ad esempio lo shorturl di questo articolo è http://vivere.biz/voG





Questo è un editoriale pubblicato il 18-02-2012 alle 15:17 sul giornale del 20 febbraio 2012 - 666 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, editoriale, qrcode

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am7V